>

Visualizza Turismo Ancona in una mappa di dimensioni maggiori
  • Le Crocette | piatto di molluschi tipico di Ancona crocette

    Nella zona di Ancona si trova un caratteristico mollusco denominato “crocetta”. La crocetta, in italiano “garagolo”, è un mollusco appartenente alla famiglia dei gasteropodi dotato di una conchiglia di una forma particolare da farla assomigliare ad un piede di pellicano [...] [...]

STRUTTUTE TURISTICHE

Mare e colline verdi coltivate. Questi i due temi princiapli paesaggistici della provincia di Ancona e dei suoi comuni immersi in una natura incantevole.

Ancona e questa parte della Riviera del Conero offrono ai turisti una serie di strutture ricettive immerse in questo paesaggio strordinario:


- agriturismi
- bed and breakfast
- campeggi..

L’ENTROTERRA

  • La Camerano sotterranea Le Grotte di Camerano | Ancona

    A pochi chilometri da Ancona, immerso nella natura del Parco del Conero, potete trovare il comune di Camerano. Camerano fu uno dei castelli di Ancona che aveva il compito di difendere la zona del Conero, insieme ai castelli di Sirolo, [...] [...]

  • Il Santuario della Santa Casa di Loreto La Basilica di Loreto | Ancona

    “La Santa Casa di Loreto è il primo Santuario di portata internazionale dedicato alla Vergine e vero cuore mariano della cristianità”. (Giovanni Paolo II) Loreto, piccolo comune della provincia di Ancona, è conosciuto in tutto il mondo per il suo [...] [...]

LA CITTA’ DORICA

  • San Ciriaco, la chiesa del patrono di Ancona duomo-san-ciriaco-ancona

    La chiesa di San Ciriaco ad Ancona sorge in una posizione spettacolare alla sommità del colle Guasco. E’ la chiesa principale del capoluogo delle Marche e deve il suo nome a Ciriaco, un santo vescovo di origine armena. Nel secondo [...] [...]

  • Lazzaretto | La Mole Vanvitelliana di Ancona Lazzaretto | La Mole Vanvitelliana di Ancona

    Fin dai tempi remoti il viavai delle persone, lo scambio di merci e risorse che ogni paese produceva,  hanno determinato, purtroppo, il rischio del contagio delle malattie. Il rischio ovviamente era più elevato nelle città di mare dove il porto [...] [...]