Il Forte Altavilla a Pietralacroce di Ancona

Nella sua caratteristica morfologica, Ancona è costituita da diversi colli con panorami incantevoli sia verso il mare sia verso le colline. In uno di questi colli, percorrendo la strada che conduce a Portonovo (stupenda e caratteristica località balneare), a pochi chilometri da Ancona ad una altitudine di circa 187 metri si erge l’antica frazione di “Pietralacroce” da dove ruotando di 180 gradi mare e Appennini  mescolano la nostra visuale di uno spettacolo unico.

Qui in questo eremo sorge uno dei forti di Ancona, lo storico Forte Altavilla che con Forte Garibaldi (già Forte Umberto) faceva parte della seconda linea difensiva della città.
Un ampio fossato proteggeva il forte dagli attacchi di terra e le pareti in muratura, provviste di feritoie, consentivano di sparare sia con i cannoni sia con i fucili.

Altra caratteristica del Forte è la presenza di caponiere, opera fortificata in legno o in muratura, destinata alla difesa del fossato della cinta muraria per impedire che il nemico la oltrepassasse.
Il classico ponte levatoio, sopra il fossato, consentiva l’ingresso al forte, che ha una forma di lunetta composta di due facce angolari lunghe 100 metri e una gola lunga 116 metri.

Il Forte Altavilla a Pietralacroce | Ancona

Oggi la struttura viene utilizzata come parco cittadino e l’amministrazione comunale con Ancona Trekking Urbano organizza visite guidate per una passeggiata turistico urbana a piedi.
Comunque nell’ambito di parco pubblico consente anche di poterci svolgere manifestazioni musicali, culturali e feste popolari.

Commenti terminati



Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Copyright © 2017, Tutti i Diritti Riservati - www.paolopeli.it