Le mouvement sculpté – Il movimento scolpito

Mostra “Il movimento scolpito”, fino al 30 aprile 2012 al Museo Tattile Statale Omero

18 magnifiche riproduzioni che dopo aver girato il continente asiatico fra Taiwan e la Cina approdano nella città di Ancona, ospitate dal Museo Omero. Ad arricchire la mostra, il nucleo della nuova Sezione itinerante del Museo Omero che si sta allestendo grazie al sostegno ricevuto per il progetto dalla Società Arcus, per lo sviluppo dell’arte, della cultura e dello spettacolo di Roma.

Movimento del corpo, forza, dolcezza, scatto, sensualità, calma. Da secoli sono questi alcuni dei temi più affascinanti dell’arte, ambito che si fa particolarmente forte e rappresentativo nella scultura. un itinerario attraverso capolavori come L’amazzone, Icaro e Dedalo e la Nike di Samotracia, permette di vivere e percepire il significato del movimento nella scultura.

Il Gladiatore Borghese, Lo Schiavo ribelle di Michelangelo, o il Mercurio di Giambologna; scoprirete veri e propri simboli che, soprattutto nelle civiltà occidentali, simboleggiano non solo l’evoluzione del linguaggio e delle forme artistiche, ma anche l’evolvere del tempo, la storia dell’uomo e della società. E’ il Museo del Louvre a realizzare una mostra che rappresenta questo itinerario storico-artistico e che appunto è titolata “Le mouvement sculpté – Il movimento scolpito”.

Le mouvement sculpté – Il movimento scolpito

Pezzi di grande valore, copie al vero e rilievi in gesso e resina, di celebri sculture divise in cinque categorie che mostrano i movimenti diversi del corpo: lo sforzo, la danza, la corsa, il volo, la caduta.

Orario: dal martedì al sabato: dalle 9.00 alle 13; dalle 15.00 alle 19.00 domenica: dalle 16 alle 19.30. 8 e 26 dicembre 2011, 6 gennaio, 25 aprile 2012: dalle 16.00 alle 19.30.
Chiusura: lunedì, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio, Pasqua
Info: 071.2811935
INGRESSO LIBERO

www.museoomero.it

Commenti terminati



Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Copyright © 2017, Tutti i Diritti Riservati - www.paolopeli.it